Vendita Etica: perché è importante e cosa evitare

Stiamo attraversando un periodo difficile (2020-2022) in cui anche i rappresentanti più virtuosi, quelli che “vendono il mondo” potrebbero essere tentati di rinunciare alla vendita etica per assicurarsi potenziali affari e un maggior fatturato.

Magari scordandosi che una delle risorse più preziose che la tua azienda possiede sono la fiducia e le buone relazioni con i clienti: creando un rapporto duraturo nel tempo.

In questo articolo ti voglio parlare infatti di cosa sono e che cosa comprendono le pratiche e le attività riguardanti la vendita etica.

Vediamo come mantenere alta la credibilità della tua azienda vendendo in modo etico e usando qualche accorgimento per essere sempre sui binari della vendita etica.

Quali sono le pratiche che identificano una vendita etica?

L’etica di vendita è quando si utilizzano pratiche di vendita affidabili, informazioni accurate e onesta preoccupazione per le esigenze dei clienti quando si vende il prodotto.

A differenza di una mentalità “vendi a tutti i costi”, la vendita etica implica che i tuoi rappresentanti di vendita mantengano la loro integrità professionale in ogni interazione.

Vendere in modo etico vuol dire basarsi interamente sulle relazioni, costruendole e mantenendole, in modo che un cliente a cui vendi una volta rimanga tale per il prossimo futuro.

Per tenersi stretto un cliente, rispettandolo e nel mio caso come Consulente Google Ads portarlo a crescere duranti gli anni di attività.. si è effettivamente rivelato un comportamento con un grande senso sia morale ma anche finanziario nel lungo periodo.

Cosa fare nel pratico per Vendere in modo Etico.

Vediamo insieme e in modo pratico cosa fare per avere un comportamento etico durante la vendita di un tuo prodotto o servizio.

Non approfittarti del cliente

Un cliente che non conosce in modo tecnico il tuo prodotto o servizio e che in molti casi deve “fidarsi” del venditore perché gli argomenti sono molto tecnici: ha bisogno di trovare un venditore che non cerca di fregarlo.

Per il mio servizio Google Ads spesso i clienti si affidano a me senza in realtà aver ben chiaro gli aspetti tecnici, si affidano a me proprio perché non vogliono avere “sbattimenti” e vogliono una persona su cui contare. Sono Stefano Diversi e nella sezione Testimonianze del mio sito trovi cosa pensano i miei clienti di me e del mio lavoro che da oltre 10 anni porto avanti con successo nel settore del digital marketing e della promozione online.

Non abusare dei dati

Ricordati che a oggi esistono molti regolamenti e norme stringenti sulla privacy e l’utilizzo dei dati personali degli utenti. Se vuoi approfondire questa tematica di consiglio di cerca GDPR su Google.

Le normative sono molto stringenti e tarpano le ali alle aziende, ma hanno messo un freno all’uso selvaggio che si faceva dei dati personali dei clienti online.

Ovviamente mi riferisco al mondo online, deformazione professionale, ma non dimenticarti che sfruttare troppo i dati che hai registrato con il consenso e presenti nel tuo CRM può diventare un problema.

Devi essere chiaro con il cliente

Fuorviare il tuo cliente con funzionalità extra, caratteristiche particolari che poi non potrai fornirgli: non è una buona idea. Neanche nascondergli o non fargli comprendere bene quando pagherà.

La frustrazione generata ti porterà ad avere “un nemico in casa” che farà di tutto per crearti problemi dove può farlo, lascerà una bruta recensione e parlerà male di te.

Onestà intellettuale

Questo punto è più complicato di quello che si pensa normalmente, quindi attenzione.

Vendi solo a chi tu ritieni veramente che il tuo prodotto e servizio sia utile senza per forza dover forzare la mano per spingere una vendita che non porta un reale valore al tuo cliente.

Ricorda sempre 3 punti fondamentali

Tu e il tuo team dovete assolutamente ricordarvi questi fondamentali sulla vendita:

  • Devi essere chiaro nella tua proposta di vendita, in tutti gli aspetti;
  • Fornisci valori, dati e schede tecniche per dare valori oggettivi su cui ragionare;
  • Non essere troppo zelante e invasivo nel follow-up delle proposte;

Crea un piano di marketing

I venditori vendono TANTO se hanno una strategia di marketing di qualificazione e pre-qualificazione che gli permetta di lavorare potenziali clienti “già caldi”: risparmiando tempo/denaro ma anche massimizzando la vendita in termini puramente economici.

Ti interessa l’argomento vendita etica e la vendita tramite strategie di marketing?
Scrivi qui sotto nei commenti oppure contattami subito per parlarne.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.