Sito per Ricevere Donazioni

Come faccio a raccogliere donazioni on line?

È una delle domande più frequenti tra chi ha intenzione di avviare un progetto personale, una start-up, o chi è intenzionato a raccogliere fondi per una buona causa.

Le motivazioni per accendere una raccolta fondi possono essere principalmente in favore di organizzazioni no profit, o individuali (come raccolte fondi per i nostri amici animali, per commemorazioni, cure sanitarie, istruzione, emergenze, eventi e chi più ne ha, più ne metta).

Si possono percorrere due strade differenti per gestire raccolte fondi digitali o ricevere donazioni online:

  • puoi appoggiarti alle piattaforme presenti sul web, nate proprio con lo scopo di raccogliere fondi e ricevere donazioni. Fai però attenzione a scegliere con attenzione a quale piattaforma affidare il tuo progetto di raccolta donazioni controllandone il sito, le campagne di donazioni già attive e le recensioni anche su Trustpilot;
  • puoi creare un vero e proprio sito con questo obiettivo ed in questo articolo ti spiegherò i vantaggi e gli svantaggi di questa opzione.

Ti rivelerò una chicca: esiste anche un altro modo estremamente accessibile per ricevere donazioni in denaro. Se vuoi scoprire di cosa sto parlando continua a leggere.

Come ricevere donazioni online?

Il modo più semplice di raccogliere donazioni online è quello di affidarti a una piattaforma dedicata a questo scopo.

Esistono tantissime piattaforme sulle quali è possibile generare una campagna di raccolta fondi da promuovere attraverso i canali social (Facebook, Instagram o Twitch) o da condividere con i tuoi contatti tramite e-mail.

Piattaforme di digital fundraising

Gofundme (gofundme.com) ad esempio è una piattaforma che ti permette di creare “campagne di raccolta fondi” in maniera completamente gratuita, con il massimo della facilità ed un servizio di supporto sempre operativo. È disponibile anche sotto forma di applicazione. Le commissioni sono applicate direttamente sulle donazioni che vengono effettuate con carta di debito o con carta di credito: all’importo della donazione viene aggiunto un contributo per la piattaforma preimpostato al 10%. 

Altre piattaforme italiane famose alle quali appoggiarsi per la propria campagna di raccolta donazioni sono mamacrowd.com o crowdfundme.it.

Il punto di riferimento estero per le raccolte di donazioni online è la piattaforma statunitense indiegogo.com.

Naturalmente ce ne sono molte altre e tutte funzionano in maniera simile.

Ed eccoci al punto in cui ti svelo la chicca che ti ho promesso: sapevi che puoi affidarti ai social per la tua raccolta fondi?

Esiste la possibilità di raccogliere donazioni attraverso la sezione raccolta fondi di Facebook o di Twitch, tanto per citarne un paio.

Come raccogliere fondi su Facebook?

Facebook, attraverso l’opzione “Raccolta Fondi” collocata nella barra laterale a sinistra della tua home page, ti permette di creare raccolte fondi in favore di enti di beneficenza in maniera completamente gratuita, mentre sulle campagne personali di fundraising viene applicata una commissione su ciascuna donazione effettuata.

Come raccogliere fondi su Twitch?

Si può abilitare la ricezione di donazioni anche su Twitch utilizzando:

  • un account PayPal, inserendo il link del tuo account PayPal e un breve messaggio sulle donazioni durante lo streaming del tuo video o nella chat del tuo canale;
  • le criptovalute, in caso tu ed i tuoi utenti siate in possesso di un portafoglio elettronico;
  • i bits di Twitch, che potrai ricevere abilitando il “Tifo con i bit” dalla Dashboard, nelle Impostazioni Partner, dopo aver cliccato sull’opzione “Cheers”.

Ricorda però che ogni donazione su Twitch è soggetta a tassazione perché considerata una fonte di reddito a tutti gli effetti e non come una donazione. 

Ricevere donazioni online tramite un sito web

Un altro modo per raccogliere fondi on-line è creare il tuo sito web personale di raccolta donazioni.

Questa probabilmente non è la strada più semplice ed economica: se non sei un esperto potresti aver bisogno di qualcuno come me che ti aiuti nell’implementazione del tuo sito. Se però hai tempo da dedicare al tuo progetto e voglia di metterti in gioco potresti provare a creare da solo il tuo sito in WordPress e questo ti garantirebbe di dare al tuo progetto esattamente l’aspetto che avevi immaginato.

Siti in WordPress di associazioni no profit

Una volta implementato il tuo sito devi sapere che esistono diversi Plugin (strumenti), per i siti in WordPress di associazioni no profit, come ad esempio WPForms o GiveWP, che una volta installati sono in grado di generare moduli di contatto per ricevere donazioni online. Questi Plugin si installano semplicemente ed in pochi click.

In alternativa puoi aggiungere sul sito il pulsante di donazione che puoi trovare su Paypal o su molti altri servizi di portafoglio elettronico. Ovviamente dovrai tenere in considerazione che non tutti gli utenti dispongono di un portafoglio elettronico e questo potrebbe rappresentare un ostacolo per la tua raccolta fondi.

Ricorda anche che il pulsante donazioni Paypal non ti permette di raccogliere informazioni per rimanere in contatto con il tuo pubblico.

Sito Web per Raccolta Fondi: Organizza una raccolta fondi online per la tua associazione od onlus

Qualunque sia il motivo che ti spinge a raccogliere fondi, ora che conosci i diversi percorsi da seguire per ottenere un risultato e raggiungere l’obiettivo, ricordati che alla base di una campagna di raccolta fondi di successo c’è la pianificazione.

È essenziale pianificare, oltre l’aspetto tecnico per fare fundraising, la giusta strategia e la giusta comunicazione.

Attraverso la comunicazione va definito con trasparenza l’obiettivo da raggiungere per arrivare agli utenti e creare la community che supporti il tuo progetto.

Esempio per raccogliere donazioni online

Un esempio efficace di un sito focalizzato sulla raccolta di donazioni on-line è Medici Senza Frontiere, all’interno del quale sono descritte chiaramente le modalità per donare, gli obiettivi delle donazioni e l’incentivo a donare in maniera ricorrente.

Naturalmente Medici Senza Frontiere rappresenta la Ferrari dei siti per ricevere donazioni, ma con le giuste competenze tecniche e una strategia ben strutturata, il traguardo sembra più vicino.

Contatta un Digital Fundraiser

Chi è il Digital Fundraiser?

Il Fundraiser è la figura che si occupa di analizzare, organizzare, implementare e gestire le attività legate ad un progetto di raccolta fondi on-line.

Il Digital Fundraiser sfrutta i diversi strumenti e canali a disposizione per far conoscere il progetto di raccolta fondi agli utenti tramite sito web, email, social media ed altre applicazioni digitali.

Ad esempio può decidere di aderire al progetto Google Ad Grants per il no profit. Google Ad Grants è il programma di Google che permette di creare delle campagne finanziate da Google per un massimo di 10.000 dollari al mese, ma ha una serie di regole rigide ed articolate che richiedono competenze precise per non rimanere tagliati fuori.

Progetto di Fundraising tramite il sito web.

Se hai un progetto di Fundraising che ti sta a cuore e vuoi sfruttare al massimo le opportunità che la rete ha da offrire, probabilmente hai bisogno di un professionista che ti possa guidare nel tuo progetto di raccolta fondi online.

Contattami per richiedere il tuo preventivo personalizzato per non tralasciare nessun particolare della tua raccolta fondi.

Chiedimi un preventivo qui per avere la mia consulenza ed il mio supporto operativo e non dovrai preoccuparti di analizzare e mettere in campo da solo la strategia migliore per la tua attività di Digital Fundraising, io lo farò per te!

    Accettazione Privacy Policy

    oppure contattami via mail: info@stefanodiversi.it

    Add a Comment

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.