verifica-inserzionisti-google-ads

Google per aumentare la trasparenza della sua piattaforma eseguirà la verifica dell’identità dell’inserzionista controllando i titolari ed i proprietari dell’account che avvierà le campagne Google Ads.

Oggi John Canfield ha annunciato che per offrire maggiore trasparenza agli utenti che navigano su Google darà la possibilità all’utente appunto di avere la trasparenza, la scelta ed il controllo sull’annuncio quando lo visualizza sulla SERP di Google.

Più trasparenza sugli inserzionisti di Google Ads.

In realtà è già da tempo che Google fornisce ai suoi utenti strumenti base per controllare gli annunci con la funzionalità “Perché vedo questo annuncio?” che aiuta a spiegare perché viene mostrato un annuncio specifico.

Ma è arrivato per Google fare un’ulteriore passo avanti, infatti stanno lavorando per offrire maggiore trasparenza sull’inserzionista che “si nasconde” dietro gli annunci.

Nel 2018 è stata annunciata la nuova politica di verifica dell’identità per gli inserzionisti politici. Chi vuole fare annunci a tema politico infatti devono passare attraverso la piattaforma di verifica dell’identità.

Per fornire maggiore trasparenza e fornire agli utenti maggiori informazioni su chi li sta pubblicizzando gli annunci Google Ads, stanno estendendo la verifica dell’identità a tutti gli inserzionisti sulle piattaforme.

Nell’ambito di questa iniziativa, gli inserzionisti dovranno completare un programma di verifica specifico per acquistare annunci sulla rete di Google.

Cosa dovranno fare gli inserzionisti per continuare a pubblicare su Google Ads?

Gli inserzionisti dovranno presentare un documento di identità personale, documenti relativi alla società e/o altre informazioni che provino chi sono ed il paese in cui operano.
A partire da questa estate, gli utenti inizieranno a vedere queste informazioni sull’inserzionista dietro tutti gli annunci su Google.

Cliccando sull’annuncio Google Ads sarà possibile vedere in modo trasparente ed esatto la società che pubblica l’annuncio.
Cliccando il pulsante informativo sarà possibile vedere:
1. “Perché vedo questa Ads?” (opzione che era già presente);
2. “Informazioni sull’inserzionista”.

Che cosa cambierà?

Questa modifica renderà facile far capire alle persone l’inserzionista che c’è dietro gli annunci che vedono su Google, questo li aiuterà a prendere decisioni più informate quando utilizzano questa forma pubblicitaria. La La modifica contribuirà inoltre a sostenere la salute dell’ecosistema della pubblicità digitale smascherando i cattivi inserzionisti e limitando i loro tentativi di raggirare il sistema Google.

La verifica degli inserzionisti, come siamo abituati per tutte le novità, avverrà a fasi, iniziando dagli Stati Uniti per poi continuare a livello globale.

Tranquilli però perché il processo richiederà alcuni anni, e man mano verranno rilasciati ulteriori aggiornamenti!