lavoro-ed-emergenza-coronavirus-quando-essere-smart-diventa-un-must

Marzo 2020: l’Italia si ferma, in piena emergenza sanitaria, al fine di rallentare il contagio da Coronavirus, o COVID-19.

Tutti siamo chiamati, in prima linea, a tutelare con RESPONSABILITÀ  la nostra salute e quella dell’intera collettività. 

Quasi tutto si sta fermando: la vita pubblica, le relazioni sociali, le attività commerciali, i trasporti, le scuole, le attività lavorative. Tutto rimane incredibilmente sospeso, in un tempo indefinito: in attesa di tornare ad una nuova normalità, con la speranza che questa tempesta chiamata coronavirus, passi più velocemente possibile.

Ma proprio nelle situazioni drammatiche e più estreme, è importante riuscire a reagire positivamente, cercando nuovi modi e soluzioni per svolgere in maniera diversa le attività consentite. Insomma, occorre fare “di necessità virtù”.

Lezioni on-line: la tecnologia al servizio dell’apprendimento scolastico

Proprio in questi giorni, infatti,  le scuole si sono organizzate per svolgere lezioni on-line, e quindi a distanza, in modo che gli studenti possano assistere alle spiegazioni di maestri e professori, da casa. Attraverso i portali web già esistenti e con il famoso “registro elettronico”, i ragazzi riescono così ad andare avanti con il programma scolastico e con le lezioni. Anche nelle Università, le lezioni vengono seguite dagli studenti a distanza, utilizzando il PC o lo Smartphone. 

Addirittura anche le tesi di Laurea, attualmente vengono discusse ed argomentate a distanza tramite collegamento web.

Lavorare da casa: un’idea molto smart (e mai come ora, molto necessaria)

Ovviamente anche il mondo del lavoro, si sta adattando a questa nuova ed imprevista situazione, e laddove ne esistono i presupposti, lavoratori ed aziende si stanno organizzando per il lavoro da casa: il vecchio telelavoro, il nuovo smart working.

Per quanto riguarda il lavoro di ufficio, oppure di progettazione, pianificazione ma anche consulenza e formazione, non c’è assolutamente nessun ostacolo allo svolgimento da casa! 

Oggi tutto questo è possibile. oltre che grazie al web, anche grazie ai numerosi strumenti per gestire il lavoro da remoto che la rete ci offre.

Vuoi conoscere qualche strumento che ti permetterà di organizzare meglio il tuo lavoro da casa e per creare gruppi di lavoro con i tuoi colleghi? Vuoi qualche suggerimento affinché il tuo smart work sia veramente molto smart? 

Ecco per te una carrellata di alcuni software ed applicazioni, che saranno strumenti di lavoro molto utili per il tuo “lavoretto da casa”!

Google Drive

Google Drive è un servizio web di memorizzazione e sincronizzazione online creato da Google. Basato su software open source, comprende il file hosting,il file sharing e la modifica collaborativa di documenti.

Puoi condividere i file e le cartelle archiviati su Google Drive con chiunque.

Quando condividi da Google Drive, puoi controllare se le persone possono modificare, commentare o solamente visualizzare il file.

ZOOM

Zoom Cloud Meetings è una piattaforma web per meeting, webinar e collaborazione da remoto.

Si possono tenere videoconferenze, lezioni on-line e corsi didattici di ogni genere.

Rispetto ad altre soluzioni per videoconferenze, Zoom si contraddistingue per la versatilità e la facilità di utilizzo. Per usarlo infatti non è necessario un account.

La piattaforma offre pochi comandi e strumenti, ma ottimizzati e focalizzati sulla realizzazione di meeting e videoconferenze da PC e smartphone, 

effettuare una videoconferenza per la scuola o entrare in una “classe virtuale” per lezioni online a distanza.

Avviando una teleconferenza con Zoom, si hanno tutti gli strumenti per gestire al meglio i partecipanti. Si potrà scegliere di attivare o disattivare il proprio video o quello dei partecipanti ed anche attivare o disattivare il microfono dei partecipanti.

Si può condividere lo schermo su Zoom e registrare la videoconferenza, così da poterla rivedere ogni volta che si vuole.

A differenza di altre piattaforme, poi, Zoom non necessita di una rubrica interna.

Potrete invitare i partecipanti utilizzando WhatsApp, Messenger, Telegram o Signal.

Il piano base di Zoom è gratuito e per attività come videoconferenza scuola o lezioni online è più che sufficiente. Chi avesse altre necessità, invece, può optare per uno dei piani a pagamento.

Zoom è disponibile come software da installare su qualunque dispositivo.

Trello

Trello è un servizio online gratuito, disponibile anche come applicazione per sistemi mobile e desktop, che permette di organizzare e gestire i propri progetti, sia personali che professionali, tramite la creazione di bacheche tematiche condivisibili con altri utenti (ad esempio i membri della propria famiglia o di un gruppo di lavoro).

Occorre registrarsi sul sito e creare il proprio account.

Dopo di che avrai accesso all’elenco delle tue bacheche personali, cioè gli spazi di lavoro nei quali aggiungere liste, schede e altro.Una delle caratteristiche principali di Trello, è la possibilità di creare gruppi di lavoro, attraverso i quali permettere ad altri utenti di collaborare attivamente ai progetti con commenti, modifiche alle bacheche ecc… Sappi, però, che la creazione  dei gruppi può essere fatta solo dalle versioni Web e desktop di Trello.

Asana

Asana è un software di gestione del lavoro utilizzabile sul web o su dispositivi mobili.

Asana permette di semplificare l’organizzazione dei compiti all’interno di un gruppo di lavoro.

È un software pensato per il project management,  finalizzato a coadiuvare i team nella pianificazione, nella gestione e nel monitoraggio del lavoro.

Asana significa “facile da imparare” in persiano: infatti è molto facile da utilizzare.

Con Asana, squadre formate da più persone possono creare progetti, assegnare compiti, specificare scadenze e comunicare attività.

Asana permette di creare degli spazi di lavoro digitali, quindi degli workspace, all’interno dei quali poter creare progetti, e si può avere una panoramica completa di tutte le attività riguardanti il progetto dell’intera squadra di lavoro.

Software CRM

CRM è l’acronimo di Customer Relationship Management. È una strategia per gestire l’insieme delle relazioni e delle interazioni di un’azienda con clienti attuali e potenziali.

Un programma CRM non si limita alle relazioni con i clienti, ma si occupa anche della gestione delle relazioni con colleghi, fornitori e rivenditori.

Generalmente si parla di CRM in relazione a termini come software CRM, sistema CRM o strategia CRM. Più comunemente, le persone usano il termine sistema CRM per indicare il programma o lo strumento per la gestione generale dei contatti. Tale software ti aiuta a raccogliere e memorizzare i dettagli di contatto e a seguire le tue vendite. Gestendo le informazioni aziendali rilevanti in uno spazio unificato, è possibile migliorare i processi interni e la produttività.

Di software CRM, ne esistono moltissimi, sia gratuiti che a pagamento, ad esempio Trello e Asana di cui abbiamo parlato sopra, fanno parte dei CRM.

Google Calendar

Google Calendar è un sistema di calendari creato da Google.

Google offre la possibilità di creare più calendari, di condividerli e importarli da altri servizi online (Yahoo! Calendar, MSN Calendar, ecc.) o sul computer (iCal, Outlook, ecc.). Google Calendar è parte integrante dell’account Google e si integra con gli altri servizi.

In pratica è un’agenda sulla quale inserire degli eventi. Può essere utilizzato come agenda personale, come agenda di un’organizzazione o gruppo di lavoro (calendario pubblico).

Il creatore del calendario può decidere chi è autorizzato a vederlo, a inserire eventi e ad amministrarlo.

Una volta creato un evento è possibile inviare l’invito a partecipare ad altre persone. L’invito consiste in un’email, ma se i destinatari sono a loro volta iscritti a Google Calendar la richiesta apparirà anche all’interno del loro calendario personale.

Puoi condividere il tuo calendario con chi vuoi, parenti, amici e colleghi di lavoro.

Puoi condividere il tuo calendario principale con qualcuno per permettergli di vedere i tuoi impegni, oppure può essere modificato da più persone, come familiari o colleghi e collaboratori.

Puoi aggiungere qualcuno, ad esempio un assistente amministrativo, come delegato del tuo calendario per permettergli di programmare e modificare gli eventi al posto tuo.

Slack

Slack è un software che rientra nella categoria degli strumenti di collaborazione aziendale, ed è utilizzato per inviare messaggi in modo istantaneo ai membri del team.

Una delle funzioni principali di Slack, è la possibilità di organizzare la comunicazione del team attraverso canali che possono essere accessibili a tutto il team o solo ad alcuni membri.

È possibile inoltre comunicare con il team anche attraverso chat individuali private o chat con due o più membri.

Grazie all’integrazione con diverse applicazioni è possibile aumentare le prestazioni del software e la produttività del team. All’interno della piattaforma si possono infatti utilizzare Google Drive, Trello, GitHub, Google Calendar, strumenti che abbiamo già descritto sopra in questo articolo.

WhereBy

Whereby, che tradotto in italiano significa “per mezzo di”, è un sito che offre la possibilità di effettuare videoconferenze con due o più utenti connessi contemporaneamente.

Non serve effettuare alcun download, Basta connettersi al sito.

È possibile scegliere il piano gratuito, oppure piani professionali o business.

Loom

Loom è un’estensione per Chrome che permette di creare tutorial e registrare video sullo schermo, in maniera rapida e soprattutto gratuita.

Loom infatti, in maniera  intuitiva, permette di creare video tutorial, con la possibilità di mantenere anche un contatto visivo “vero” con i nostri utenti, inserendo un’icona per la webcam, in modo da far vedere il video di chi sta parlando.

Stride

Stride offre chat room, file condivisi e chat audio e video per voi e i vostri colleghi. Si tratta di un servizio piuttosto recente, ed è ormai disponibile gratuitamente da diversi anni.

La versione gratuita include chat audio e video illimitate.

Skype

Skype è un software che consente di parlare in tutto il mondo. Milioni di persone e aziende usano Skype per effettuare gratuitamente videochiamate e chiamate con un solo interlocutore e chiamate di gruppo, inviare messaggi istantanei e condividere file con altri utenti di Skype. Puoi usare Skype sul dispositivo che preferisci: telefono cellulare, computer oppure tablet.

Skype può essere scaricato gratuitamente ed è facile da usare.

Insomma, ti ho offerto una carrellata abbastanza ampia di strumenti per organizzare al meglio il tuo lavoro da casa. 

Così potrai dire anche tu #iorestoacasa , senza rinunciare a mandare avanti il tuo lavoro da casa, da solo o con i tuoi colleghi.

Se hai bisogno di aiuto, di consigli o vuoi condividere con me la tua esperienza di lavoro da casa contattami oppure scrivi un commento qui sotto.