esperto-google-ads

Se hai una piccola o media impresa di sicuro ti sarai posto il problema di come pubblicizzare i tuoi prodotti/servizi sul web.

Ti sarai chiesto quale sia la strategia migliore al costo minore, quale sia un modo per raggiungere in breve tempo un gran numero di persone.

Ora, pensaci, quale è il sito web che ha sostituito le enciclopedie, quello che ci fa dare risposte da esperti anche se non sappiamo niente con un solo click, il sito che risponde a tutte le nostre domande, che ci dice che età ha il vip che vediamo in questo momento in televisione, chi è suo marito, come si chiamano i suoi figli e quanto pesa ma anche in che via si trova la pizzeria più buona della nostra città?

In realtà non è un sito ma è un trova siti, o meglio un motore di ricerca, IL motore di ricerca per eccellenza: Google.

Cosa puoi fare con Google Ads?

Se tu metti un annuncio su Google stai sicuro che non c’è persona al mondo che non raggiungerai perché esistono pochissime persone nel globo terracqueo (pochi ultraottantenni) che non lo usano quotidianamente per le necessità più disparate. Entriamo ora nel vivo: come funziona Google Ads.

Google Ads è una piattaforma attraverso la quale si possono pubblicare annunci sulle SERP acronimo di search engine result page ovvero pagine dei risultati dei motori di ricerca.

Quando tu fai una ricerca su Google i primi risultati che ti appaiono sono degli annunci a pagamento che sono attivati dalle parole che hai inserito. Per esempio se io inserisco nel mio annuncio la frase panini a Milano, ogni volta che un utente digiterà panini Milano apparirà il mio annuncio.

Se tu scegli Google Ads il tuo investimento sarà ottimizzato perché l’anuncio non apparirà a chiunque ma solo alle persone interessate a quella tipologia di prodotto.

Per farti capire quanto è importante questa tipologia di pubblicità posso dirti che è la principale fonte di guadagno di Google, si parla di 50 miliardi di dollari in un solo anno.

Ora o tutti gli imprenditori del mondo sono stupidi e danno soldi a Google senza una ragione oppure questa modalità funziona.

Paghi l’annuncio solo quando viene cliccato.

La cosa bella di Google Ads è il pay per click ppc ovvero paghi solo quando un cliente effettivamente clicca sul tuo annuncio.

Tu dovrai stabilire un budget, una cifra che intendi investire per ogni giorno e scegliere le parole chiave.

Quando un utente inserirà sulla barra di ricerca la parola chiave apparirà nella parte riservata ai collegamenti sponsorizzati il tuo annuncio preceduto dalla scritta Annuncio.

Come un esperto posiziona il tuo annuncio su Google?

Per scegliere in che posizione collocare il tuo annuncio Google tiene conto essenzialmente di due fattori: la cifra che tu hai stabilito come budget e questo è ovvio perché chi paga di più ha diritto a una posizione migliore e la qualità del tuo annuncio ovvero la pertinenza delle tue parole chiave rispetto all’annuncio e quindi la rispondenza dell’annuncio alle ricerche dell’utente.

Quest’ultimo criterio è denominato in inglese Quality Score, ovvero punteggio di qualità.

Come scegliere chi visualizzerà su Google l’annuncio Ads?

Google ti da anche la possibilità i scegliere le caratteristiche dell’utente che visualizzerà la pubblicità: età, argomenti visualizzati e passaggio dai siti dei tuoi avversari commerciali.

Tipologia di annunci Ads che possiamo utilizzare su Google.

Oltre all’annuncio in formato testo che viene attivato dalla ricerca dell’utente esistono altre due tipologie: rete display e campagne video.

Gli annunci della rete display sono dei banner ovvero delle insegne, dei cartelloni virtuali che contengono oltre a testo anche i tuo logo e delle immagini da te scelte che vengono posizionati in siti strategici.

C’è la possibilità di scegliere su quali siti specifici verrà pubblicato il tuo annuncio, siti anche molto prestigiosi come quelli legati a Google tra cui gmail e youtube, oppure fare una selezione per tipologia, fascia di età, contenuto.

Le campagne video invece sono annunci della durata di sei o dieci secondi che vengono visualizzati prima di un video o durante un video pubblicato su youtube.

Parole chiave che attivano gli annunci Google Ads.

Come trovare le giuste parole chiave: è questo che devi imparare per avere successo con una campagna di Google Ads.

Ci sono dei siti web che ti possono aiutare ma per avere una vera personalizzazione devi spremerti le meningi e non cercare facili soluzioni standard.

Comunque per capire come funziona puoi iniziare anche usando i tools, cioè gli strumenti gratis che ci sono a disposizione nel web.

Diciamo che vedendo il lavoro dei tools puoi capire quale è il sistema e iniziare a fare brainstorming cioè far partorire al tuo cervello idee su idee tra le quali sceglierai la più creativa.

Esperto di strategie di marketing su Google Ads.

Inizia a pensare agli argomenti che sono rilevanti per il tuo lavoro e a quali parole possono essere legate ad esso.

Attento non usare termini tecnici che conoscete tu e gli altri addetti ai lavori ma pensa alle parole che userebbe un comune utente.

Quale è il problema che l’utente vuole risolvere con il tuo prodotto?
Quale è la soluzione?
Quali caratteristiche ha il tuo prodotto?

Poi devi entrare nel cervello del tuo utente tipo: Quali parole chiave digiterà nella barra di ricerca?

Devi diventare anche un buon osservatore, devi osservare te stesso mentre fai una ricerca.

Per esempio se volessi trovare un buon computer cosa scriveresti su Google? Solo computer? No perché apparirebbero troppi risultati. Computer economico? Forse. Pc desktop economico? Probabile.

Diciamo che questa breve simulazione ci ha insegnato che la fascia di prezzo è importante e dobbiamo prenderla in considerazione tra le keywords.

Perché scegliere un Esperto Google Ads?

Un esperto ha affrontato prima di te questi problemi e li ha brillantemente superati.

Quindi se tu hai il tempo di fare una analisi efficace che non ti faccia buttare i soldi io non ti servo.

Vuoi ottenere il massimo risultato nel più breve tempo?
Affidati ad un Esperto di Google Ads.

Accettazione GDPR (obbligatorio)